Eppi News

PASQUA 2021: MESSAGGIO DEL PRESIDENTE

April 02, 2021

Carissimi colleghi,

anche quest’anno dobbiamo scambiarci gli auguri di una Buona e Serena Pasqua virtualmente, mortificando l’incontro fisico a causa della pandemia che non accenna ad allentare.

Speriamo di poterci incontrare attraverso il web, per ristabilire quel contatto che sempre abbiamo strategicamente considerato prioritario con tutti i nostri iscritti.

Le difficoltà sono tante e i timori per il prossimo futuro ancora più destabilizzanti. Sono certo però che la determinazione e le capacità professionali dei periti industriali siano un viatico per superare definitivamente questo periodo di criticità.

Gli Organi dell’Ente sono al lavoro da inizio anno, ciascuno per le proprie competenze, per definire una serie di misure che, qualora approvate dai Ministeri Vigilanti, contiamo possano concretamente supportare gli iscritti nei prossimi mesi. In questo quadro, annunciamo il più recente dei provvedimenti assunti: la distribuzione dell’80% del contributo integrativo riferito agli anni 2018 e 2019 sui conti correnti previdenziali degli iscritti.

Se l’operazione dovesse essere approvata dai Ministeri Vigilanti, sarebbero oltre 211 milioni di euro le risorse riversate sui montanti degli iscritti dal 2014 ad oggi. In questo modo, il tasso di sostituzione tendenziale - cioè il rapporto in percentuale tra l'importo del primo rateo pensionistico e l'ultimo reddito percepito prima del pensionamento - aumenterebbe del 24%, passando dal 21% del 2011 a circa il 45%. Un passo importante per l’adeguatezza del nostro futuro assegno pensionistico.

Riguardo al provvedimento di distribuzione riferito al 2018 c’è però un’ulteriore novità, che scaturisce dal lavoro collaborativo tra gli Organi istituzionali dell’EPPI. Il Consiglio di Amministrazione ha infatti accolto la proposta del Consiglio di Indirizzo Generale di prevedere la possibilità, ad iscritti in determinate condizioni di difficoltà, di vedere retrocesso sotto forma di liquidità monetaria l’ammontare del contributo integrativo versato per il 2018, nel limite massimo del proprio contributo soggettivo. Si tratta di un intervento straordinario, pensato per sostenere la parte più bisognosa degli iscritti attraverso la leva della liquidità.

Al fianco di questo provvedimento, il Consiglio di Indirizzo Generale ha messo in campo due ulteriori misure: la prima è relativa alla riattivazione dei sussidi sanitari EPPI a favore degli iscritti che nei mesi passati abbiano contratto il nuovo virus subendone gli effetti più gravi; la seconda prevede una serie di contributi finalizzati al sostegno dell’attività professionale.

Auspichiamo che queste iniziative possano velocemente passare l’approvazione dei Ministeri Vigilanti e dunque essere rese operative per i colleghi più colpiti dai negativi effetti della pandemia.

Con questo auspicio, e nella speranza di incontrarci presto e confrontarci sul futuro previdenziale, vi giunga un mio particolare augurio, unitamente a quello di tutti i componenti gli Organi dell’EPPI, per una Pasqua di vera Resurrezione e Rinascita. Un augurio che vorrete estendere a tutti i vostri cari, in particolare a quelli che si trovano in difficoltà.

Il Presidente    
Valerio Bignami   

Via G. B. Morgagni, 30/E - Edificio C
00161 Roma
Tel +39 06 44001
(assistenza telefonica agli iscritti il lunedi', il martedi' e il venerdi' dalle 9 alle 12)
Fax +39 06 44001222
info@eppi.it - info@pec.eppi.it

PER CONTENERE EVENTUALI RISCHI DI DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID-19 IL SERVIZIO DI RICEVIMENTO IN SEDE E' CONSENTITO ESCLUSIVAMENTE PREVIO APPUNTAMENTO.


VISUALIZZA
MEGLIO IL SITO

Credits
Privacy
Note Legali